Questo sito utilizza cookie per la sua navigazione. Il sito consente l'invio di cookie di sessione, persistenti e di terze parti. Per ulteriori informazioni ti invitiamo a prendere visione della nostra Informativa Cookie, all'interno della quale sono riportate le modalità per negare il consenso all'uso di tutti o di alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Potrai sempre accedere all'informativa cliccando sul link "informativa cookie" presente al piè di ogni pagina 

IY.pngbanner2.pngbanner3.pngbanner4.png

Cos’è il Tai Chi Chuan?

Il TCC a prima vista sembra una danza dolce e lenta. Esso consiste in una serie di movimenti che coinvolgono ogni parte del corpo e che vengono effettuati in modo stilizzato ma al tempo stesso molto naturale. Nella sua forma più pura il TCC è un’armonica e bella combinazione di movimenti eloquenti, fluidi e bilanciati. Nonostante ciò esso è anche molto fisico e può essere utilizzato nella difesa personale.

Il TCC nasce dalle radici della cultura classica cinese e si è evoluto in tre direzioni: date le sue origini nella cultura taoista esso è un mezzo per il perfezionamento spirituale; dato il suo uso pratico esso è un mezzo per la difesa personale e per il combattimento; data la sua enfasi sul benessere esso è uno strumento per rinforzare la propria salute, prevenire e trattare le malattie.

Poiché esso richiede una respirazione naturale e profonda, movimenti ritmici, morbidi e bilanciati, la pratica del TCC migliora l’elasticità dei tessuti polmonari, le ossa, i muscoli e le articolazioni. La pratica regolare è ritenuta un mezzo per la prevenzione ed il trattamento delle malattie, per rinforzare la propria costituzione fisica, per mantenere una condizione di forma fisica, rallentare i procedimenti di invecchiamento e per prolungare la vita. Inoltre, l’allenamento delle capacità mentali di concentrazione è benefico per il profilo biochimico del cervello, per il sistema nervoso. Lo scorrere dell’energia interna migliora la distribuzione dell’ossigeno e delle sostanze nutritive nei tessuti.

Il TCC, in quanto esercizio ed arte di difesa personale, riflette un determinato stile e filosofia di vita. Le posture immobili ed i movimenti riflettono una personalità retta e integra, serena e dignitosa. Essi indicano una persona mentalmente bilanciata, emotivamente stabile ed in buona forma fisica. L’attenzione all’elasticità e flessibilità suggerisce una predisposizione amichevole e l’assenza di aggressività. La coordinazione dei movimenti mostra un’attitudine verso la responsabilità per il proprio lavoro.

In breve il TCC si propone di sviluppare una persona sana ed amichevole con gli altri, una persona coscienziosa e responsabile, una persona in pace con se stessa e con il mondo.

(Il passo è tratto dal libro “A talk on traditional Chinese culture, the language perspective” di Qiliang He e Ye Zhang)

Traduttore: Ivan Cardillo